L’ORGIA!


I rapporti di gruppo sono comunemente definiti orgia, questo tipo di rapporto ha origini molto antiche ma, a differenza dello stesso genere di rapporto dell’era attuale veniva praticato per il semplice piacere fisico.

L’orgia era una cerimonia rituale frequente nella tradizione di numerose religioni ( grandi feste iniziatiche o agricole, celebrazioni mistiche in onore di divinità come Demetra, Dioniso, Bacco, Orfeo etc).

Nell’antico Egitto per esempio l’anziano Dio del sole Ra manda sua figlia Hator a vendicarsi ed essa prende la forma di una leonessa assetata di sangue Sekhmet e si scatena su e giù per la valle del Nilo, uccidendo ogni uomo, donna o bambino che incontra. Vedendo l’umanità in via d’estinzione, Ra ne ebbe pietà e inondò i campi con birra tinta di rosso. Scambiando la birra per sangue Sekhmet bevve fino ad ubriacarsi e si addormentò. Per risorgere nella forma benigna di Hator, la Dea della Gioia, dell’Amore e della Fertilità. Per commemorare questo evento, gli egizi tenevano feste nel periodo di metà agosto, quando il Nilo si gonfia. I festaioli bevevano fino a svenire, per poi svegliarsi  al rumore dei tamburi che simboleggiavano la trasformazione. I festeggiamenti erano un’importante dimensione religiosa e si svolgevano nei Templi e nei santuari. Essi includevano anche danze e sesso di gruppo, per propiziare la fertilità.

Anche nell’antica Grecia c’erano feste con orge legate a divinità. I greci lo portarono ai romani attraverso le loro colonie in Italia.

Dopo qualche curiosità sull’antica tradizione, ritorniamo a noi..

I rapporti di questo tipo sono molto frequenti tra giovani e anche dopo aver assunto droghe e alcol, si lasciano andare in avventure simili da esplorare.

In realtà è molto diffusa anche tra adulti. Il “Poliamore” è un movimento nato negli anni ’70 negli Stati Uniti e vanta 500mila seguaci. Questo movimento non è necessariamente legato all’amore di gruppo come si può pensare, è soprattutto la libertà di amare più partner contemporaneamente, una sorta di poligamia, amore libero da non confondere con l’argomento in questione.

Perchè l’orgia?!

Voglia di sperimentare, curiosità. Non sempre chi è attratto dall’orgia vuole parteciparvi col proprio partner, oppure si? Uno stop alla routine, quando si è in una fase del rapporto dove l’abitudine ha spento la passione, oppure non ci si conosce molto e questa può essere una fantasia che si vuole sviluppare insieme per entrare in sintonia con il nuovo partner. Ad un orgia ci si partecipa anche solo per piacere, per il puro piacere di un sesso libero con più partner. Quando poi diventa una spasmodica frequentazione si entra in uno stato di dipendenza sessuale, dove si prova piacere esclusivamente in quella situazione.

Il sesso con più persone è una situazione estrema nelle emozioni e nei comportamenti. Chi ne partecipa nutre un forte bisogno di libertà ed una curiosità attiva verso il sesso, una liberazione dei sensi.

La richiesta di partecipazione ad un partner che non ha mai sperimentato, in genere non da buoni risultati a lungo termine per molteplici motivi, uno tra questi è la gelosia. Sembra banale ma il più delle volte è un sentimento poco controllabile.

Molti di Voi amici ed amiche scrivono di esperienze o solo di fantasie, con domande a riguardo, Miss P non può dare risposte generalizzate, ogni situazione è a se quindi continuate a scrivere e Miss P vi risponderà personalmente.

Cosa ne pensa Miss P?!?  Mai dire mai!!!!

 

Previous L'INCESTO..
This is the most recent story.

Nessun Commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *